Visualizzazione di 2 risultati

Biometri

Il biometro ottico è uno strumento oftalmico comunemente usato per calcolare il potere diottrico del cristallino artificiale che viene impiantato nell’occhio durante gli interventi di cataratta o in alcuni interventi di chirurgia refrattiva. Dopo aver effettuato la misurazione della lunghezza del bulbo oculare, della profondità della camera anteriore e dei raggi di curvatura corneale, il biometro utilizza una serie di formule matematiche per dare il valore appropriato del cristallino artificiale da inserire all’interno dell’occhio dopo l’asportazione della cataratta. Tra i migliori strumenti vi è lo IOLMaster della Zeiss, che sfrutta il principio dell’interferometria a coerenza ottica. Tra i tanti, infatti, il marchio che trattiamo maggiormente è Zeiss.